Archivio post
Registrati

Strumento rimozione url di Google non funziona

Google e lo strumento di rimozione URL

Google ha tolto lo strumento di rimozione url dalle serp?
Si, lo ha sostituito con una funzione che nasconde temporaneamente un risultato. Non rimuove; nasconde temporaneamente.
Eppure, qualcuno in casa Google è un po' sbadato perchè la pagina rimozione esiste ancora e la trovi qui:
https://www.google.com/webmasters/tools/removals

Pensi sia una pagina orfana che presto verrà rimossa?
No. La pagina è ancora linkata da un tutorial:
https://support.google.com/websearch/answer/6349986?hl=it

Ebbene, dirai, qual'è il problema?
Semplice: questo tool non funziona.

La mia lotta contro alcuni link spam

Sono mesi che sto tentando di fare sparire contenuti spammosi, relativi ad un sito su cui ho messo mano, dai risultati delle ricerche.
Il precedente sito, era un'installazione Wordpress presa di mira da un bot che sfruttava una vulnerabilità del CMS, mai aggiornato, per pubblicare pagine di vendita Viagra e Cialis.
Nelle serp, c'erano la bellezza di ventiduemila (!) articoli relativi alla vendita di questi prodotti.
Il danno a livello SEO era notevole perchè gli articoli, oltre presentare link dofollow a siti esterni di vendita, producevano un risultato alquanto discutibile: digitando la query "viagra a [città]" (non voglio citare la città per non creare nuove e strane associazioni al sito in questione che leggi dall'immagine in testa su questa pagina), davano come risultato, in alto nelle serp, proprio quel sito, come fosse responsabile delle stesse vendite.

Insomma, dopo aver segnalato le pagine spammose nell'apposito tool di rimozione che ho scovato, in corrispondenza della colonna STATO, appare la stringa "Rimosse".
Incubo finito? No.
Ancora dopo una settimana le pagine sono ancora presenti nelle serp.

Faccio presente che per cercare di rimuovere i (22.000!!) risultati, ho seguito questo post molto interessante, dove viene specificato che l'unica strada è quella di creare un errore 404 su ogni pagina da rimuovere e includerle nella sitemap.
In realtà, in quel post viene suggerito di creare una sitemap visitabile dall'utente; nel mio caso, non sarebbe stato opportuno segnalare la vendita di Viagra su un sito di un albergo ristorante, per cui, ho creato una sitemap.xml separata ed ho impostato la direttiva sitemap= nel robots.txt che ha prodotto sicuramente risultati, fatta eccezione di ultimi 7 url che permangono e che non vengono rimossi dal tool "rimozione pagine obsolete".
Questi url, sono pagine orfane, ovvero, non linkate da alcuna altra pagina.

Ora, com'è possibile dare forza (rank) a pagine orfane?
Supponiamo che tutte quelle pagine fossero linkate tra loro, chi dava forza a quella sotto-rete?
Non è che per caso, una solo di quelle pagine (magari, sette), in passato, fossero linkate esternamente da un altro sito?
Con Spyglass non trovo nulla.

Il 31 gennaio decido di utilizzare lo strumento ufficiale degli strumenti webmaster, quello che consente la rimozione temporanea.
Stando a ciò che sta scritto, per 30 giorni i risultati non dovrebbero essere più mostrati.
Ebbene, fino al 5 febbraio, più nulla ma ecco che il 6 febbraio, tutto ritorna: i 7 link sono nuovamente tra le serp e la cosa preoccupante è che se digito la query "Voglio comprare il cialis a [città]", il sito salta fuori in prima pagina, prima riga a livello nazionale.

Gli esperimenti continuano.

Commenti   

0 # Alessandro 2018-02-06 15:34
La soluzione di ricorrere all'errore 404 è molto interessante ;)
In base alla mia esperienza, confermo che lo strumento di rimozione url di Google non ha una valenza effettiva. In casi specifici, per aggirare l'ostacolo, è opportuno avviare una segnalazione di copyright violato (nel mio caso si trattava di un vero e proprio clone) e procedere con relativa denuncia presso l'Agcom:
newsinweb.net/.../...
In questo caso il sito incriminato verrà definitivamente oscurato ;)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
0 # Bellatrix 2018-02-06 18:59
Grazie del feedback, Alessandro!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Abbiamo 74 visitatori e nessun utente online

Login

Register

You need to enable user registration from User Manager/Options in the backend of Joomla before this module will activate.