Archivio post

Page Rank contro Contenuti: ecco a voi Panda

Da diverso tempo gestisco una directory per incrementare la link popularity dei siti che vengono proposti.
Il Page Rank di questa directory ad oggi è 2 e probabilmente non salirà più.

In precedenza il page Rank di Pagine Web Italiane 3 ma in seguito, dopo la famosa aggiustatina agli algoritmi di Google, è sceso a 2.
Dopo questo ritocco, per lo più estetico, sui forum si è assistito a vere e proprie scenate di panico dopo che i webmaster di sono visti scendere il PR di uno o due punti.

La questione è che oggi come oggi il PR vale poco o niente.
Se vogliamo dirla tutta, io sono per la seconda: il PR non vale più niente.
Se il SEO è una materia oscura e misteriosa dove nulla è certo se non i risultati derivati da prove ed esperimenti, ti chiederai come giungo alla conclusione che il PR oggi non fornisce valore ad un backlink.

Prova ad analizzare un competitor di un sito che stai posizionando (con Spyglass).
Noterai che esso riceverà valore anche da siti il cui PR vale zero. Approfondendo le analisi su quei domini verificherai di persona la potenza di Panda, uno degli ultimi aggiornamenti di Google: a darti autorevolezza è la tematica di un dominio, non il PR.

Tornando al discorso della directory che gestisco, devi sapere che Pagine Web Italiane non è un raccoglitore di PR.
Qualche tempo fa, infatti, i SEO gestivano le directory per riuscire ad ottenere PR altissimi in modo da sfruttare backlink per posizionare altri siti.

Le cose sono cambiate.
I siti che vengono proposti nelle categorie sono attentamente selezionati in base alla tematica trattata.
Quando una categoria raggiunge un certo numero di inserimenti a tematica comune, la pagina darà una spinta notevole alla link popularity di ciascun dominio inserito all'interno di essa.
Questo dovrebbe anche farti riflettere su come scegliere una directory: diffida sempre di quelle directory con la categoria "varie".

Per l'inserimento di un sito su Pagine Web Italiane propongo tre tipologie di link:

  • senza scambio link e senza nofollow
  • senza scambio link con nofollow
  • con scambio link obbligatorio senza nofollow


La differenza (persuasiva) sta nelle tempistiche di inserimento.
La prima opzione (senza scambio link, privo di nofollow) inserirà un sito dopo 365 giorni esatti ma probabilmente le tempistiche verranno ridotte entro breve.
La seconda opzione aggiunge l'attributo nofollow e le tempistiche si attestano a 30 giorni.
La terza opzione, con scambio link e senza nofollow è quasi immediata: in meno di 24 ore il link al tuo sito è attivo.
Tutte le proposte sono accettate unicamente dopo la validazione di una email di conferma.
È molto triste constatare che dopo un anno di attesa, il sito viene eliminato perchè l'email non è stata confermata.

Pagine Web Italiane e fatti divertenti

Vorrei portarti all'attenzione un fenomeno divertente che la directory mette in luce.
Alcuni sedicenti webmaster ed esperti SEO propongono spesso i propri link nella directory.
Questi webmaster non prevedono pagine con scambio link nei loro siti per cui scelgono l'opzione con una tempistica accettabile: la seconda, con nofollow.

Dopo 30 giorni il proprio sito è approvato.
La domanda è: ma possibile che un esperto di SEO accetti un backlink con attributo nofollow?
Affideresti il posizionamento del tuo sito a costui?

Questi esperti di posizionamento sono coloro che ti posizionano un sito con chiavi inutili, magari a tre parole e poco ricercate.
In breve: se un sito viene posizionato con la chiave "belzebù mangia minestrone", probabilmente si piazzerà in prima pagina, prima riga a livello mondiale entro pochi giorni.
Chiediti: questa chiave chi la cercherà?

serp di Google

In prima posizione su Google e con traffico illimitato

Tutto questo alla stregua di quelle email promettenti posizionamenti miracolosi e aumenti di traffico a livelli impressionanti.
Ne ricevi di queste email?
Non credere a nulla di tutto ciò: il SEO è una pseudo scienza i cui risultati sono frutto di prove empiriche e dall'esito incerto.
Non esiste nessun trucco o cifre astronomiche per apparire primi nelle serp. Tutte palle.

Hai trovato il mio sito? Macchè, me l'hai detto tu che esiste

Quando ti propongono la realizzazione di un sito chiediti: ma questo portale sarà visibile solo a coloro cui ne comunico l'esistenza o a coloro che fanno una ricerca su Google, Bing o Yahoo?
Non mi stancherò mai di ripetere che possedere un sito non posizionato è come avere una vetrina con un muro davanti: il negozio lo conosceranno solamente coloro che verranno a conoscenza della sua esistenza tramite te e le statistiche da me provate di persona parlano chiaro:
nella mia città ho realizzato due siti, entrambi per la stessa tipologia di prodotto.

Si tratta di due centri ottici e solo uno di loro ha voluto sottoporre a SEO il suo sito.
Quindi: stessa città, stesso bacino d'utenza, stesso prodotto: Novi Ligure, due centri ottici di cui solo uno sottoposto a SEO.
Ebbene, il sito sottoposto al SEO riceve una media di 800 contatti mensili con punte di 5000; l'altro si assesta a 35 visite mensili.
Se sei interessato posso mandarti i report di Analytics.

Le gente vuole solo immagini e non legge

Vuoi farti realizzare un sito?
Ad oggi è importante scrivere contenuti. Scrivi, scrivi e scrivi!
Poi, dopo che ti sei stancato e non sai più cosa mettere in quei testi, scrivi ancora.

Ricorda che sui motori di ricerca l'utenza cerca scrivendo; non ti troveranno mai immettendo immagini nella casella di Google.
Più contenuti scriverai, più facilmente ti troveranno perchè il sito sarà più facilmente categorizzabile.
Inoltre, le chiavi usate da chi ti cerca sono imprevedibili: chi ti ha fatto un sito ti comunicherà sempre con cosa ti hanno trovato grazie ai rapporti di Google Analytics (pretendilo!).

A volte fare SEO diverte

Ricordo sempre con divertimento le chiavi usate per trovare il mio sito dei Pulpi.
A natale qualcuno cerca sempre disegni tematici (la neve,Gesù bambini da colorare...) e il sito dei Pulpi salta sempre in evidenza fuoriviando l'utenza con vignette natalizie satiriche davvero divertenti e poco... religiose.
Un SEO sa come posizionare un sito e in questo caso quando regalo satira religiosa a chi cerca la vignetta del Bambin Gesù, mi fa sempre ridere a crepapelle immaginare la faccia di chi si trova davanti alcune vignette divertenti.

Ora che hai letto tutto, torna a scrivere per il tuo sito.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Abbiamo 240 visitatori e nessun utente online

Login

Register

You need to enable user registration from User Manager/Options in the backend of Joomla before this module will activate.