SEO Blog
1 Comment

 

Lo schema test tool di schema.org.

 

Cosa sono i dati strutturati?

I rich snippets sono una caratteristica delle SERP che oggi vediamo sempre più spesso su Google e sono creati dai dati strutturati.
In questa guida, spiego nove tipi di dati strutturati con il maggior valore SEO e ti mostro come aggiungerli al tuo sito.


Cos'è Schema markup e perché è importante?

Schema markup, noto anche come Schema, è un vocabolario semantico di tag standardizzati che vengono aggiunti all'HTML della pagina.
Questi tag aiutano i motori di ricerca a capire il contenuto e il contesto della tua pagina web e a rappresentarla al meglio nei risultati di ricerca.
Se quello che hai appena letto ti ha confuso, ecco un esempio.
Osserva questo semplice Schema Markup che ho usato in questa stessa pagina:

 

<script type="application/ld+json">
{
"@context": "http://schema.org",
"@type" : "Article",
"headline" : "Cosa sono i dati strutturati Schema Markup",
"author" : {
"@type" : "Person",
"name" : "Andrea Giudice"
},
"datePublished" : "2022-01-02",
"image" : "https://www.andreagiudice.eu/2022/schema-head.jpg"
}
</script>

 

Questo codice descrive le entità principali che si trovano nella pagina in un formato facilmente digeribile dai motori di ricerca.
Una volta che questa pagina viene scansionata, Google può capire qual è il titolo dell'articolo, chi è l'autore e quando è stato pubblicato.

Oltre a migliorare il modo in cui comunichiamo le informazioni al motore di ricerca, i dati strutturati portano una serie di vantaggi che possono avere un impatto diretto sul tuo traffico organico e l'aspetto nella ricerca.

In primo luogo, è possibile ottenere un rich snippet con informazioni complete sul tuo prodotto, per esempio il rich snippet con il markup Product Schema
Si può anche prendere un'ambita posizione zero per alcuni tipi di query di ricerca, ottenendo così più traffico (anche se poi non è proprio vero, ne parlo qui).

Posizione zero per la query cucina vegetariana

Posizione zero per la query "Cucina vegetariana".

Il vantaggio principale dei dati strutturati è che ti aiutano a costruire l'entità e le relazioni tra altre entità. Questo è particolarmente importante alla luce dell'aggiornamento di Google MUM.


Come aggiungere il markup Schema al tuo sito?

Quando si tratta dell'implementazione di Schema markup, hai due opzioni:

  • Generatori di markup (comodissimi)
  • Markup manuale

Generatori di markup

I generatori di dati strutturati ti permettono di creare codice senza alcuna competenza di sviluppo.
Nella maggior parte dei casi, i SEO usano Google Structured Data Markup Helper.

Lo strumento offre 12 schemi, più che sufficienti per i principianti.

Markup helper genera 12 tipi di Schema Markup.

Generatore Markup Helper

Come funzionano i generatori di markup?

Il processo è davvero semplice: basta scegliere il tipo di Schema e contrassegnare tutti gli elementi necessari sulla tua pagina web.

Una volta che hai finito di specificare gli elementi, lo strumento genera il codice che puoi aggiungere alla tua pagina.

Ci sono anche altri generatori di markup che offrono più tipi di Schema:

Hall Analysis Schema Markup Generator

Merkle Schema Markup Generator

Schema Builder extension for Chrome

Gestisci un sito WordPress?

WordPress offre molti plugin che possono aiutarti a implementare Schema markup (RankMath, Yoast SEO, SEO Framework, ecc.).
Sfoglia la galleria dei plugin.

tag manager e Schema Markup

Io uso tag manager
Una volta che hai generato il codice, crea un TAG in html personalizzato e applicalo al tuo interno, poi crea un attivatore del tipo "visualizzazione pagina" e imposta pag Path ---> "uguale a" ---> URL della pagina.

Schema applicato ad una pagina tramite TAG Manager.

Schema Markup applicato su una pagina tramite tag manager.

Non dimenticare di includere tutto il percorso.

Schema applicato ad un trigger di TAG Manager.

Il trigger di tag manager per caricare Schema Markup su una pagina.

Nel caso in cui non riesci a trovare il tipo di Schema di cui hai bisogno nei generatori di markup, puoi crearlo manualmente.
Il codice sembra difficoltoso ma in realtà è abbastanza semplice, dovrai solo cambiare alcuni valori.

Puoi provare a creare il markup manualmente anche se non hai alcuna competenza da sviluppatore.
Ecco i due modi in cui puoi implementare il markup manuale - con JSON-LD o Microdata.

Schema Markup e JSON-LD

JSON-LD è il metodo più comue per aggiungere manualmente Schema Markup ed è anche raccomandato da Google.
È anche più facile da implementare di Microdata o di altri formati obsoleti come RDF o Microformats.

Hai già visto un pezzo di semplice codice JSON-LD all'inizio di questa guida.
Era questo:

 

<script type="application/ld+json">
{
"@context": "http://schema.org", "@type" : "Article", "headline" : "Cosa sono i dati strutturati Schema Markup", "author" : { "@type" : "Person", "name" : "Andrea Giudice" }, "datePublished" : "2022-01-02", "image" : "https://www.andreagiudice.eu/2022/schema-head.jpg" } </script>

 

Lo script viene aggiunto alla pagina e comunica ai motori di ricerca le seguenti informazioni:

  • @context. Specifica il vocabolario (schema.org).
  • @type. Specifica il tipo di Schema che abbiamo usato.
  • headline. Dice a Google qual è il nome dell'articolo.
  • author. Dice a Google chi ha scritto l'articolo.
  • datePublished. Specifica la data in cui l'articolo è stato pubblicato.
  • image. L'url dell'immagine di copertina dell'articolo.

Se osservi meglio, noterai che questo codice JSON-LD ha una struttura molto semplice.
Prima viene il tipo di Schema e poi le proprietà definite (headline, author, datePublished) e i loro valori (Article, Andrea Giudice).
A questo frammento di codice si possono aggiungere altre proprietà, se necessario.
Ad esempio, se l'articolo è stato aggiornato, possiamo aggiungere la proprietà dateModified subito dopo la proprietà datePublished.

Possiamo anche combinare più tipi di Schema in un singolo pezzo di codice. Nell'esempio sopra, abbiamo i Markup Article e Person combinati.
Se decido di usare lo stesso tipo di Schema per un altro articolo, prenderò semplicemente questo codice e sostituirò i valori con quelli pertinenti.

Se ho bisogno di usare un altro Schema, aggiornerò la proprietà @type con il tipo di Schema richiesto e aggiungerò nuove proprietà specifiche per questo markup.

Nota importante:
Le informazioni incorporate nel codice JSON-LD dovrebbero essere presenti sulla tua pagina web ed essere visibili agli utenti.
Per evitare penalizzazioni da parte di Google, non aggiungere mai contenuti che non appaiono sulla pagina.

Microdati e Schema

I Microdati sono meno popolari di JSON-LD e sono utilizzati in rari casi quando ci si rivolge ad alcuni motori di ricerca, Yandex per esempio, che semplicemente non supportano JSON-LD.
A differenza di JSON-LD, non puoi aggiungere un singolo pezzo di codice al <head> della tua pagina con i Microdati ma dovrai marcare ogni elemento all'interno del codice HTML, separatamente.
Ecco come:

 

<div itemscope itemtype="http://schema.org/Article">>
<h1 itemprop="headline">Cosa sono i dati strutturati?</h1>
<span itemprop="datePublished">2 Gennaio, 2022</span>
</div>

 

In questo frammento, abbiamo tre nuovi valori (itemscope, itemtype e itemprop) oltre a quelli che abbiamo visto nel codice JSON-LD all'inizio di questa guida.
Ecco cosa significano questi valori:

  • itemscope. Crea un elemento e dice che il resto dell'elemento lo descrive.
  • itemtype. Specifica il vocabolario e il tipo di Schema (Article).
  • itemprop. Specifica la proprietà (headline, datePublished).

Come organizzare il flusso di lavoro Markup?

Non importa quale tipo di Schema o metodo di implementazione sceglierai, il flusso di lavoro rimarrà il medesimo e sarà simile a questo:

  1. Scegli il tipo di Schema e trova le pagine del sito dove può essere applicato il codice.
  2. Crea il markup. Generare il codice con l'aiuto degli strumenti o scriverlo manualmente.
  3. Convalida il markup. Prima di aggiungere il codice alle pagine del tuo sito, convalidalo sempre usando Google Rich Results Test o Schema Markup Validator.
    Io prediligo questo strumento perchè ti da qualche indicazione su eventuali errori nel codice.
  4. Applica il markup sul tuo sito.

9 Schemi che vale la pena aggiungere al tuo sito

Al momento, ci sono 792 Schemi disponibili in base al tipo di contenuto che vuoi contrassegnare.
Ho riassunto questa lista a nove schemi dal valore SEO:


1. Markup Person

Il markup Person comunica ai motori di ricerca le informazioni base di un individuo menzionato nella pagina.
Il punto migliore per applicare questo markup è la pagina biografica dell'autore su un blog, la pagina About Us, o qualsiasi sezione del tuo sito dove menzioni membri del team o partner.

Valore SEO

Il markup Person aiuta Google a identificare un individuo come entità.
Aggiungendo altri schemi, come Organization, per esempio, si aiuta Google a stabilire relazioni tra entità diverse (Person ↔ Organization).

In parole povere, lo schema Person è il primo mattone di un enorme database che stai costruendo.
Il beneficio immediato dell'usare il Person Schema può essere un Knowledge Graph completo con tutti i dettagli su una persona.

Il knowledge graph di Jean Luke Picard.

Knowledge Graph di Jean Luc Picard

Qui subentra il fattore e-a-t, ne parlo qui.

Il markup Person è il modo più semplice per fornire a Google informazioni sulla "competenza" e "autorevolezza" dei creatori del contenuto.

Esempio di markup Person

 

<script type="application/ld+json"> { "@context": "https://schema.org/", "@type": "Person", "name": "Andrea Giudice", "image": "https://www.andreagiudice.eu/images/andrea-giudice-seo.jpg", "jobTitle": "Consulente SEO e Google ADS", "url": "https://www.andreagiudice.eu/chi-sono", "sameAs": [ "https://www.instagram.com/andrea_goblin_giudice/", "https://www.linkedin.com/in/consulente-seo-novi-ligure-alessandria/", "https://twitter.com/andreagiudice3" ], "worksFor": { "@type": "Organization", "name": "PrincipioAttivo Studio" } } </script>

 

Questo frammento di codice include la proprietà sameAs che comunica ai motori di ricerca i link ai profili social e a tutte le fonti autorevoli in cui viene menzionato il nome della persona.

Se appari in un Knowledge Graph di Google, assicurati di confermare la relazione - tra te, come Persona - nel caso esista qualcuno con un nome simile al tuo.

Un altro Andrea Giudice? Vedrai che prima o poi ti supero.

Un altro Andrea Giudice? Vedrai che prima o poi ti supero.

Vai allo strumento di ricerca del Knowledge Graph e controlla se sei elencato.
Se è così, cerca su Google il tuo nome, copia l'URL del tuo Knowledge Graph e aggiungilo alla proprietà sameAs nel tuo markup.


Come copiare l'URL del Knowledge Graph di una certa persona

Se vuoi aumentare l'e-a-t del tuo sito, assicurati di aggiungere anche queste proprietà al markup:

  • alumniOf. Un'organizzazione di cui la persona è un alumno.
  • award. Un premio vinto.
  • hasCredential. Una credenziale assegnata.
  • honorificPrefix. Un prefisso onorifico che precede il nome di una data persona, come Dr/Mrs/Mr.
  • honorificSuffix. Un suffisso onorifico che segue il nome di una data persona, come M.D. /Ph.D./MSCSW.

Una volta aggiunto il codice alla pagina biografica, Google sarà in grado di trovare le informazioni di base. Qui, c'è la mia pagina biografica.
Il modo migliore per implementare il markup Persona è usare Merkle Schema Markup Generator oppure puoi semplicemente prendere il frammento di codice qui sopra e sostituire i valori evidenziati in rosso con le tue informazioni.
Se vuoi andare oltre, puoi trovare più proprietà per ogni tipo di markup Schema.
Qui trovi l'elenco delle proprietà per il markup Person.


2. Markup Organization / LocalBusiness

Organization o LocalBusiness è uno Schema vitale che puoi aggiungere al tuo sito se sei un'azienda.
Questi tipi di Schema sono aggiunti tipicamente alla homepage, alla pagina About Us, o alla sezione Contact Us del tuo sito web, e aiutano a stabilire i dettagli della tua azienda con Google.

Anche se Google è bravissimo a capire le informazioni di base sulla tua azienda, lo Schema Organization / LocalBusiness serve come conferma finale che gli algoritmi hanno funzionato come previsto.
Assicurati di non usare gli Schema Organization o LocalBusiness su più pagine del tuo sito web per evitare di confondere i motori di ricerca.
Ecco l'opinione di John Mueller sulla questione:

 

L'opinione di John Mueller sul markup Organization

 


Valore SEO

Il markup Organization / LocalBusiness è la fase successiva della costruzione dell'entità del tuo sito web.
Una volta che dichiari esplicitamente tutti i dettagli sulla tua azienda o marchio, Google può premiarti con un Knowledge Graph.

Il knowledge graph di Andrea Giudice.

Il Knowledge Graph di Andrea Giudice

Se gestisci un'attività locale, l'aggiunta del markup LocalBusiness migliorerà anche le tue probabililtà di essere presente in un Knowledge Graph quando qualcuno cerca la tua sede.

Knowledge graph di Immobilia Real Estate a Dubai.

Il knowledge Graph di Immobilia Real Estate creato dallo schema Markup.


Knowledge Graph su Google per le imprese locali

Oltre a migliorare l'aspetto nei risultati di ricerca, il markup Organization / LocalBusiness applicato correttamente può aumentare significativamente il valore e-a-t.
Esempi di markup Organization / LocalBusiness:

<script type="application/ld+json">
{
"@context": "http://schema.org", "@type": "Organization", "name": "Andrea Giudice", "description": "Realizzazione siti web consulenza da un esperto SEO. Analisi gratuita del tuo sito web e proposta per migliorare il posizionamento. Consulenza google ads.", "url": "https://www.andreagiudice.eu/chi-sono", "logo": "https://www.andreagiudice.eu/templates/webmaster-seo/images/logo-consulente-seo.png", "email": "seo@andreagiudice.eu", "address": { "@type": "PostalAddress", "addressCountry": "Italy", "postalCode": "15067", "streetAddress": "Corso R. Marenco 24" }, "founder": { "@type": "Person", "name": "Andrea Giudice", "gender": "Male", "jobTitle": "Consulente SEO e Google ADS", "image": "https://www.andreagiudice.eu/images/andrea-giudice-seo.jpg", "sameAs": [ "https://www.facebook.com/consulente.seo.google.ads", "https://twitter.com/andreagiudice3", "https://www.linkedin.com/in/consulente-seo-novi-ligure-alessandria/" ] }, "foundingDate": "2001-01-07", "contactPoint" : [ { "@type" : "ContactPoint", "contactType" : "Consulenza", "email": "seo@andreagiudice.eu", "url": "https://www.andreagiudice.eu/esperto-seo" } ] } </script>

 

Anche se questo esempio di markup Organization è più lungo del precedente, la struttura rimane abbastanza semplice.

Uno degli elementi più importanti è la proprietà sameAs dove devi specificare tutte le fonti che menzionano la tua azienda.
Oltre ai social network, assicurati di collegare Wikipedia, Crunchbase, gli elenchi ufficiali dell'azienda, o la pagina di eventuali siti di recensioni.

Queste informazioni serviranno come conferma da parte di terzi dei dettagli e aumenteranno notevolmente la credibilità agli occhi di Google.

Il markup LocalBusiness ha la stessa struttura, l'unica cosa che dovrai cambiare è la proprietà @type.
Qui puoi anche specificare la nicchia della tua attività (ristorante, panificio, dentista, salone di bellezza, ecc.)
Se gestisci, ad esempio, un ristorante, e sei una tipica attività locale, aggiungi anche queste proprietà:

  • reviewRating. La valutazione della tua attività.
  • geoCoordinates. La geolocalizzazione della tua attività.
  • servesCuisine. La cucina del tuo ristorante.
  • priceRange. La fascia di prezzo dell'attività, per esempio $$$.
  • openingHoursSpecification. L'orario di apertura del tuo ristorante.
  • menu. Il link al menu del tuo ristorante.
  • acceptsReservations. L'indicazione se il tuo ristorante accetta prenotazioni.

JSON-LD per un ristorante:

 

<script type="application/ld+json">
{
"@context": "https://schema.org",
"@type": "Restaurant",
"name": "Pizzeria da Franchino",
"image": "https://franchino-magrini/franchino-magrini.jpg",
"url": "http://www.franco-magrini.it",
"telefono": "+39333333333",
"priceRange": "$$",
"menu": "http://www.franchino-magrini.it/menu",
"servesCuisine": "Italiana",
"acceptsReservations": "true",
"address": {
"@type": "PostalAddress",
"streetAddress": "Corso Marenco 22",
"addressLocality": "Novi Ligure",
"addressRegion": "AL",
"postalCode": "15067",
"addressCountry": "IT"
},
"review": {
"@type": "Review",
"reviewRating": {
"@type": "Rating",
"ratingValue": "4",
"bestRating": "5"
} },
"geo": {
"@type": "GeoCoordinate",
"latitudine": "44.7664945",
"longitudine": "8.7699209"
},
"openingHoursSpecification": [
{
"@type": "OpeningHoursSpecification",
"dayOfWeek": [
"Lunedì",
"Martedì",
"Mercoledì",
"Giovedì",
"Domenica"
],
"opens": "11:00",
"closes": "00:00"
},
"@type": "OpeningHoursSpecification",
"dayOfWeek": [
"Venerdì",
"Sabato"
],
"opens": "16:00",
"closes": "02:00"
} ],
"sameAs": [
"facebook.com/franchinomagrini",
"twitter.com/franchinomagrini",
"instagram.com/franchinomagrini"
] }
</script>

 


Come si generano gli Schema Organization / LocalBusiness?

Ti suggerisco di usare ancora Merkle Schema Markup Generator perché offre entrambi i tipi di schemi ma nel caso tu sia un'azienda locale, usa il Google Structured Data Markup Helper.


3. Markup prodotto

Il markup Product viene aggiunto alle pagine dei prodotti e serve a migliorare l'aspetto degli articoli tra i risultati di ricerca.
Se gestisci un e-commerce, questo Schema è d'obbligo perché può aiutarti a distinguerti dalla concorrenza nelle SERP.

Valore SEO

Una volta che applichi un Product Schema ad una delle tue pagine di prodotto, Google ti premia con uno snippet come questo:

Richisnippet creato con schema Product.

Rich snippet su Google per un prodotto con markup Schema

Questo snippet presenta molti più dettagli rispetto ad un normale link blu e gli utenti, a loro volta, ottengono informazioni di base sul prodotto (valutazione, prezzo, disponibilità) e possono confrontarlo con quello dei concorrenti senza abbandonare la SERP.

Con il Product Schema otteni il badge Prodotto in Google Images, il che può invitare gli utenti a cliccare su di essa.
Esempio di markup del prodotto

 

<script type="application/ld+json">
{
"@context": "https://schema.org/",
"@type": "Product",
"name": "Crema con arnica al 98% in gel",
"image": "https://irimedideimonaci.it/wp-content/uploads/2022/01/arnica-98-500ml.webp",
"description": "Contrasta il dolore alla schiena o alle articolazioni con l'arnica in gel con una concentrazione eccezionale del 98%. Scopri di più e acquista online",
"brand": {
"@type": "Brand",
"name": "I rimedi dei monaci"
},
"sku": "849310986",
"mpn": "90842",
"logo": "https://irimedideimonaci.it/wp-content/uploads/2022/01/logo-rimedi-monaci.webp", 
"aggregateRating": {
"@type": "AggregateRating",
"ratingValue": "5.0",
"reviewCount": "248" },
"offers": {
"@type": "Offer",
"url": "https://irimedideimonaci.it/prodotto/arnica-98-gel/",
"priceCurrency": "EUR",
"price": "29.90",
"priceValidUntil": "2022-12-02",
"itemCondition": "https://schema.org/NewCondition",
"availability": "https://schema.org/InStock"
},
"sameAs": [
"https://www.facebook.com/irimedideimonaci",
"https://www.instagram.com/irimedideimonaci/",
"https://www.linkedin.com/company/biolife-cosmetica-naturale/"
] }
</script>

Per questo frammento di codice, approfondisco alcune proprietà che non abbiamo ancora visto:

  • sku. La Stock Keeping Unit (SKU), un identificatore specifico del commerciante per un prodotto o servizio.
  • mpn. Il numero del produttore (MPN) del prodotto.
  • aggregateRating. La valutazione complessiva del prodotto basata su un insieme di recensioni o valutazioni.
  • offers. La proprietà offers apre un nuovo blocco per l'Offer Schema e si collega all'URL del prodotto, specifica il prezzo e la valuta e dice quando termina questa offerta.
    Specifica anche se il prodotto è nuovo o usato, e se è disponibile in questo momento.

Se modifichi qualsiasi dettaglio sul prodotto nella pagina, dovresi aggiornare anche il relativo markup Schema.
Come per altri Schema, questo esempio di codice è il minimo, ma spesso sufficiente, insieme di proprietà che puoi aggiungere.

Puoi generare il tuo markup Prodotto usando sia Google Structured Data Markup Helper che Merkle Schema Markup Generator.


Le briciole di pane aiutano gli utenti a navigare più facilmente il tuo sito e a capire la posizione della pagina rispetto alla struttura.
Il markup Breadcrumbs trasferisce questa esperienza al tuo snippet di ricerca su Google. 

Ecco due risultati per la stessa query di ricerca. Il primo è senza markup e il secondo con il markup Breadcrumbs:

Risultato tra le serp con Schema Markup breadcrumb e senza.

Differenza tra frammenti di codice con breadcrumbs Schema markup e senza

Il corretto markup di breadcrumb migliora l'aspetto del tuo snippet di ricerca e spesso si traduce in più clic sul tuo sito web.
I breadcrumb migliorano la struttura dei collegamenti interni del tuo sito web, il che si traduce in una migliore distribuzione della link juice per migliorare le classifiche.

Valore SEO

Oggi, Google capisce facilmente la gerarchia delle pagine del tuo sito e spesso visualizza le briciole di pane, spezzando l'URL.
Senza il markup Breadcrumb, può accadere che Google non le mostri in serp; usarle è un modo per forzare il motore di ricerca a mostrarle, poi come sempre, non è detto che accada.

Esempio di Schema markup delle briciole di pane:

 

<script type="application/ld+json">
{
"@context": "https://schema.org",
"@type": "BreadcrumbList",
"itemListElement": [ {
"@type": "ListItem",
"position": "1",
"name": "Libri",
"voce": "https://example.com/libri"
}, {
"@type": "ListItem",
"position": "2",
"name": "Fantascienza",
"item": "https://example.com/libri/fantascienza"
}, {
"@type": "ListItem",
"position": "3",
"name": "Vincitori del premio Hugo"
} ] }
</script>

 

Questo esempio apparirà nel seguente percorso breadcrumb visualizzato sopra il tuo snippet di ricerca:

Libri > Fantascienza > Vincitori di premi

Google raccomanda di lavorare sul markup briciole di pane tenendo a mente un tipico percorso dell'utente verso una data pagina. Questo significa fondamentalmente che non devi replicare la struttura di un certo URL nel markup perché molti dei suoi elementi hanno poco o nessun senso per gli utenti.

Nota importante:
Ricorda che il tuo markup dovrebbe corrispondere al contenuto della pagina. Se hai applicato il markup Breadcrumbs, assicurati che sia presente la stessa traccia breadcrumb da qualche parte nella pagina, e di collegare i suoi elementi alle sezioni corrispondenti.

Un buon posto per le briciole di pane è nella parte superiore della pagina del sito web o sotto una barra di navigazione.
Per generare il tuo markup Breadcrumb vai su Merkle Schema Markup Generator, oppure usa l'esempio di codice che ho scritto qui sopra.


5. Markup articolo

L'Article Schema è uno dei markup più popolari che possono essere aggiunti ai tuoi articoli e post del blog.

Aiuta Google ad estrarre le informazioni di base sul tuo contenuto, compresi i titoli, le informazioni sull'autore, la data di pubblicazione, ecc.

I tipi più comuni del markup Articolo sono:

  • Articolo. Un tipo generale utilizzato per coprire tutti gli articoli per i quali non esistono tipi specifici disponibili.
  • NewsArticle. Un articolo di notizie.
  • BlogPosting. Un post di un blog.
  • Report. Un rapporto fatto da un'organizzazione governativa o non governativa.
  • ScholarlyArticle. Un articolo accademico.
  • TechArticle. Un articolo tecnico, ad esempio, argomenti how-to, step-by-step, risoluzione di problemi procedurali, specifiche, ecc.

Mentre i primi tre sono i più comuni, Google raccomanda di scegliere il tipo più specifico possibile. Quindi, se il tuo articolo riporta esplicitamente notizie, scegli il NewsArticle. Se è un post di un blog, usa BlogPosting, e così via.

Valore SEO

Il markup Article aiuta Google a capire meglio il tuo contenuto e gli dà un suggerimento in più su quale sia il testo del titolo, l'immagine e la data di pubblicazione in modo da visualizzarli nei risultati di ricerca.
Se il tuo sito ha forti segnali e-a-t, e non hai problemi di page experience, il markup Article può aumentare le tue possibilità di apparire nel Top Stories Carousel.

Carosello news su Dubai creato da schema markup.

Carosello delle storie migliori su Google

Questo carosello si trova nella parte superiore di una SERP, e apparire lì può portare molto traffico.


Esempio di markup dell'articolo

Hai già visto un semplice esempio di markup dell'articolo in questa guida. Ora ti mostrerò un'altra versione e userò il tipo BlogPosting.

 

<script type="application/ld+json">
{ "@context": "https://schema.org", "@type": "BlogPosting", "mainEntityOfPage": { "@type": "WebPage", "@id": "https://www.andreagiudice.eu/blog/cosa-sono-dati-strutturati" }, "headline": "Cosa sono i dati strutturati?", "datePublished": "2022-02-28", "dateModified": "2022-03-03, "description": "Cosa sono i dati strutturati nella SEO? Scopri come fare comprendere ai motori di ricerca le pagine del tuo sito web e attirare più traffico.", "image": { "@type": "ImageObject", "url": "https://www.andreagiudice.eu/2022/schema-head-og.jpg", "width": "500", "height": "500" }, "author": { "@type": "Person", "name": "Andrea Giudice" }, "editor": { "@type": "Organization", "name": "PrincipioAttivo Studio", "logo": { "@type": "ImageObject", "url": "https://www.andreagiudice.eu/templates/webmaster-seo/images/logo-consulente-seo.png", "width": "600", "height": "303"} } }, } </script>

 


La struttura del codice rimane la stessa. Le proprietà che ho usato nell'esempio possono essere usate per tutti i tipi di Article Schema (Article, NewsArticle, BlogPosting).

Se vuoi rafforzare l'e-a-t del tuo sito puoi aggiungere qualche altra proprietà a questo tipo di markup.

  • Citation, serve a specificare l'elenco delle fonti affidabili a cui fate riferimento nel vostro articolo.
  • La seconda, particolarmente utile per i siti YMYL, è la proprietà reviewedBy.

Se ti stai concentrando su argomenti medici, legali o finanziari, e usi dei revisori esperti sul tuo contenuto, assicurati di menzionarli sulla pagina e nel markup.

Per generare il markup Article usa Merkle Schema Markup Generator perché ti permette di scegliere il tipo. Se stai marcando un articolo generico, puoi usare Google Structured Data Markup Helper.


6. Markup HowTo

Se hai pagine how-to sul tuo sito web, sfrutta il markup dedicato.

Questo tipo di markup può essere applicato ad una pagina in cui si spiega come raggiungere un certo obiettivo completando un processo passo dopo passo.

Valore SEO

Una volta contrassegnata correttamente la tua pagina how-to, Google può premiarti con un rich snippet, che descrive tutti i passi how-to.
Può anche essere uno snippet con immagini che descrivono ogni passo:

Snippet per cucinare il tofu.

How-to Rich Snippet con immagini.

Gli How-to rich snippet portano un evidente vantaggio rispetto ai risultati di ricerca di base e possono trasformarsi in un importante aumento di traffico per il tuo sito.

Esempio di markup HowTo

 

<script type="application/ld+json">
{
"@context": "https://schema.org/",
"@type": "HowTo",
"name": "Come generare markup usando Google Markup Helper",
"description": "Guida che ti aiuterà a generare il tuo markup usando Google Markup Helper",
"image": "https://example.com/image1.png",
"totalTime": "PT5M",
"instrument": {
"@type": "HowToTool",
"name": "Google Markup Helper"
},
"step": [ {
"@type": "HowToStep",
"text": "Apri Google Markup Helper, scegli il tipo di Schema necessario e inserisci l'URL della pagina",
"name": "Google Markup Helper",
"url": "https://www.google.com/webmasters/markup-helper/"
}, {
"@type": "HowToStep",
"text": "Evidenzia e contrassegna tutti gli elementi della tua pagina",
"name": "Evidenzia e contrassegna il tuo contenuto"
}, {
"@type": "HowToStep",
"text": "Clicca su CREATE HTML per generare il frammento di codice JSON-LD e aggiungilo alla sezione <head> del tuo sito",
"name": "Genera il pezzo di codice JSON-LD e aggiungilo al tuo sito"
} ] }
</script>

 


Il markup HowTo che ho appena descritto è molto semplice. Dato che l'articolo HowTo potrebbe includere molti passaggi, ti suggerisco di usare Merkle Schema Markup Generator per rendere il processo più facile.

7. Markup FAQPage

Il markup FAQPage è usato nelle pagine in cui avete la lista delle domande più frequenti con risposte brevi e complete.
Tali blocchi sono perfetti per il markup FAQPage.

Nota importante:
Se hai una pagina dove le risposte non sono definitive e gli utenti possono aggiungere le proprie, non dovresti usare il markup QAPage.

Valore SEO

Lo schema FAQPage prende le domande e le risposte dalla tua pagina FAQ e le combina nel rich snippet nei risultati di ricerca.

Schema Faqpage applicato ad una pagina.

Rich snippet per una pagina con il markup FAQPage Schema applicato

In questo modo, gli utenti possono ottenere rapidamente una risposta alle loro domande senza lasciare Google.

Ma a cosa serve questo markup, se questo probabilmente ridurrà il tuo traffico?
In realtà, le cose sono completamente l'opposto e i rich snippet con FAQ hanno spesso un CTR più alto.

In questo caso di studio, un sito web ha visto un aumento del 50% dei clic con snippet di ricerca FAQ.

Inoltre, se si forniscono risposte precise alle domande degli utenti, puoi arrivare in cima alla SERP.
Non solo questo snippet di ricerca prende la prima posizione, ma utilizza anche un sacco di spazio reale della SERP, che lo fa risaltare dal resto dei risultati di ricerca.

Rispetto ad altri tipi di markup, il FAQPage Schema è elaborato molto velocemente.
Alcuni SEO riferiscono di aver ottenuto un rich snippet FAQ in 30 minuti dopo aver applicato il markup.

Mentre i benefici del markup FAQPage sono chiari, meno dell'1% delle imprese online lo usa.
Si tratta di un modo molto semplice per ottenere un enorme vantaggio competitivo.

Esempio di markup FAQPage

 

<script type="application/ld+json">
{
"@context": "https://schema.org",
"@type": "FAQPage",
"mainEntity": [ {
"@type": "Domanda",
"name": "Cos'è il software SEO PowerSuite?",
"acceptedAnswer": {
"@type": "Risposta",
"text": "SEO Powersuite è un toolkit composto da 4 strumenti che coprono ogni aspetto del SEO - parole chiave, classifiche, backlink, dati on-page e contenuti, mobile SEO, local SEO, social media, analytics e report."
},{
"@type": "Domanda",
"name": "Quali strumenti SEO sono inclusi in SEO PowerSuite?",
"acceptedAnswer": {
"@type": "Risposta",
"text": "4 strumenti che compongono SEO Powersuite sono Rank Tracker per il tracking del rank e la ricerca delle parole chiave, WebSite Auditor per il SEO on-page e l'audit tecnico del SEO, SEO SpyGlass per la ricerca dei backlink e LinkAssistant per il link building e l'outreach. Inoltre, c'è un nuovo backlink checker online così come l'accesso API backlink per gli utenti aziendali".
} }, {
"@type": "Domanda",
"name": "Posso provare gratuitamente il vostro software SEO?",
"acceptedAnswer": {
"@type": "Risposta",
"text": "Sì, è possibile! Non solo è disponibile una prova gratuita di 7 giorni, ma anche una versione gratuita funzionale. Puoi consultare le differenze tra la versione a pagamento e quella gratuita del software su questa pagina".
} },{
"@type": "Domanda",
"name": "Avete un servizio di supporto?",
"acceptedAnswer": {
"@type": "Risposta",
"text": "C'è un pulsante di supporto dal vivo in basso a destra di questa pagina! Oltre a questo, puoi inviare un ticket attraverso il sito web, o anche attraverso il software stesso. Inoltre, il nostro team è qui con tutorial, webinar e informazioni da fonti affidabili per aiutarti a crescere da principiante a specialista SEO avanzato. Scoprirai che la nostra piattaforma SEO ha una ripida curva di apprendimento".
} } ] }
</script>

 

Il markup FAQPage ha una struttura molto semplice: prima specifichi la domanda e poi fornisci la risposta.
Le linee guida di Google su questo tipo di markup dicono che devi includere l'intero testo della domanda e della risposta.

Il numero di caratteri non è illimitato e occasionalmente Google visualizzerà risposte molto lunghe.
Il più delle volte troncherà il testo ma potrai leggere il seguito cliccando su More.

Come vengono visualizzate le risposte nelle FAQ Rich Snippets

8. Markup ricette

Se ti capita di gestire un blog di cucina, devi usare il markup Recipe.
Questo markup ti permette di aggiungere dati strutturati alle tue ricette e di comunicare meglio il processo di cottura a Google.

Valore SEO

Le ricette con un markup adeguato possono essere visualizzate in cima alla SERP in un carosello.
Il vantaggio ovvio è che gli utenti cliccheranno sul featured snippet, piuttosto che scorrere la pagina dei risultati di ricerca.

In Google Images, le ricette con il markup ottengono anche il badge Ricetta.

Esempio di markup ricetta

 

<script type="application/ld+json">
{
"@context": "https://schema.org/",
"@type": "Ricetta",
"name": "Torta di caffè della festa",
"image": [
"https://example.com/photos/1x1/photo.jpg",
"https://example.com/photos/4x3/photo.jpg",
"https://example.com/photos/16x9/photo.jpg" ],
"author": {
"@type": "Persona",
"name": "Mary Stone" },
"datePublished": "2018-03-10",
"description": "Questa torta al caffè è fantastica e perfetta per le feste",
"prepTime": "PT20M",
"cookTime": "PT30M",
"totalTime": "PT50M",
"keywords": "torta per una festa, caffè",
"recipeYield": "10",
"recipeCategory": "Dessert",
"recipeCuisine": "Americana",
"nutrizion": {
"@type": "Informazione nutrizionale",
"calories": "270 calorie" },
"recipeIngredient": [
"2 tazze di farina",
"3/4 di tazza di zucchero bianco",
"2 cucchiaini di lievito in polvere",
"1/2 cucchiaino di sale",
"1/2 tazza di burro",
"2 uova",
"3/4 di tazza di latte" ],
"recipeInstructions": [
{
"@type": "HowToStep",
"name": "Preparare una torta",
"text": "Cuocere una torta seguendo la ricetta",
"url": "https://example.com/party-coffee-cake#step1",
"image": "https://example.com/photos/party-coffee-cake/step1.jpg" },
{
"@type": "HowToStep",
"name": "Enjoy",
"text": "Lasciare raffreddare e gustare",
"url": "https://example.com/party-coffee-cake#step2",
"image": "https://example.com/photos/party-coffee-cake/step1.jpg" } ],
"aggregateRating": {
"@type": "AggregateRating",
"ratingValue": "5",
"ratingCount": "18" } }
</script>

 

Ad un esame più attento, puoi notare che il markup Recipe assomiglia molto al markup HowTo.
Il significato delle proprietà contenute appare chiaro dai loro nomi. L'unica che ha bisogno di chiarimenti è recipeYield.

Questa è fondamentalmente la quantità prodotta dalla ricetta (per esempio, numero di persone servite, numero di porzioni, ecc.)
Proprio come per il markup HowTo, ti raccomando di usare Merkle Schema Markup Generator perché scrivere tutto il codice manualmente può essere un compito arduo quando si tratta di ricette con molti passaggi.

9. Markup VideoObject

Lo schema VideoObject viene aggiunto ai video ospitati sul tuo sito web.

Questo tipo di schema fornisce informazioni di base sui tuoi video a Google. Gli elementi che puoi specificare includono la descrizione del video, la durata, l'URL della miniatura e la data di caricamento.

Valore SEO

I video con markup applicato correttamente possono apparire nel blocco video in cima alla SERP.

Video in primo piano nelle serp per fare un nodo alla cravatta.

Video in primo piano nelle serp per fare un nodo alla cravatta.

Questo non è l'unico posto dove questo markup può mostrare i tuoi video. Come afferma Google, i video marcati possono anche apparire nei risultati della ricerca video, in Google Images e in Google Discover. Questo è un ottimo modo per raggiungere più utenti con i tuoi contenuti.

Esempio di markup VideoObject:

 

<script type="application/ld+json">
{
"@context": "https://schema.org/",
"@type": "VideoObject",
"name": "Cane che corre",
"duration": "P10M",
"uploadDate": "2022-01-02",
"thumbnailUrl": "http://www.example.com/puppy.jpg",
"description": "Un #canedim che corre dietro ad un #gattdim",
"contentUrl": "http://www.example.com/puppy_video.mp4",
"hasPart": [{
"@type": "Clip",
"name": "Il cane fa bao",
"startOffset": 30,
"endOffset": 45,
"url": "http://www.example.com/example?t=30"
}, {
"@type": "Clip",
"name": "Cane corre dietro al gatto",
"startOffset": 111,
"endOffset": 150,
"url": "http://www.example.com/example?t=111"
} ] }
</script>

 

In questo esempio di codice, la parte più importante è la proprietà hasPart.

Qui, è necessario evidenziare le parti più importanti del video e specificare l'ora di inizio (startOffset) e di fine (endOffset) per ciascuna.
Come risultato, è possibile ottenere il pannello Key Moments sotto il video nei risultati di ricerca.

Lo schema VideoObject è abbastanza intuitivo, quindi puoi prendere il mio esempio e sostituire semplicemente i valori oppure puoi usare Merkle Schema Markup Generator.


Questi erano i nove tipi di Schema che portano il maggior valore SEO. Se vuoi scoprire altri Schema utili da un punto di vista SEO, controlla la Google Search Gallery.


Errori comuni di Schema da evitare

L'errore umano è sempre possibile, ma quando si tratta di Schema markup, le cose devono essere controllate almeno due volte in ogni momento.
Se il tuo markup presenta errori, il minimo che puoi aspettarti è che non funzioni come previsto. In alcuni casi, l'uso improprio del markup Schema può portare a una penalizzazione da parte di Google.

Per evitare ciò, ecco una breve lista di cose da evitare di Schema markup:

Fai la convalida del markup

Un singolo simbolo mancato nel codice JSON-LD può rendere l'intero pezzo di markup illeggibile.
Ecco perché è un obbligo convalidare il codice prima di aggiungerlo al tuo sito.

A tal fine, utilizzate Google Rich Results Test o Schema Markup Validator.
Questo strumento ha una funzionalità estesa e non solo ti mostrerà la struttura del markup, ma evidenzierà anche eventuali errori.

Non aggiungere markup a contenuti inesistenti

Il codice JSON-LD può essere aggiunto a qualsiasi pagina del tuo sito web ma ciò che dici a Google tramite markup dovrebbe anche corrispondere al contenuto della pagina.
Se Google scopre un uso improprio del markup, emetterà prima un avviso in Search Console e se il problema persiste, verrà intrapresa un'azione manuale.

Non aggiungere markup specifico per la pagina in tutto il sito

Uno degli esempi di questo uso improprio è quando il markup Rating per un elemento viene scalato all'intera categoria e questo può portare a una penalizzazione.

Non violare le linee guida di Google

Assicurati di controllare e seguire attentamente le linee guida generali di Google per i dati strutturati.
Questo ti aiuterà ad evitare qualsiasi problema in futuro.

Come monitorare i miglioramenti di markup?

Per controllare i miglioramenti di markup sul tuo sito web nel tempo, accedi a Search Console di Google, vai su Miglioramenti e verifica lo stato di salute dei vari tipi di markup dei dati applicati alle tue pagine.

Analisi Schema Markup dalla Search Console di Google.

Analisi Schema Markup dalla Search Console di Google.

Nel caso in cui vengano rilevati  errori, ti verranno forniti i dettagli e alcune indicazioni su come risolverli.

Come controllare i miglioramenti di Schema markup in Google Search Console

Oltre a monitorare la salute tecnica del tuo markup, ora puoi anche utilizzare Search Console per monitorare le sue prestazioni nei risultati di ricerca.
Vai su Prestazioni > Risultati di ricerca > Aspetto della ricerca e verifica il riepilogo dei clic e delle impressioni per i risultati di ricerca.
Nella parte superiore della pagina, puoi anche cliccare su NUOVO e applicare un filtro per l'aspetto della ricerca per vedere le prestazioni dei risultati di ricerca migliorati nel tempo.

Rendimento > Risultati di ricerca > Aspetto di ricerca dalla Search Console.

Rendimento > Risultati di ricerca > Aspetto di ricerca dalla Search Console.


Conclusioni

Schema markup apparentemente sembra complicato ma in realtà è facile da implementare, soprattutto con gli strumenti appositi.
Se mi sono dimenticato di aggiungere qualcosa, non esitare a conttattarmi.

 

Write comments...
symbols left.
or post as a guest
Loading comment... The comment will be refreshed after 00:00.

Andrea Giudice Esperto seo e consulente google ads itlaiaAndrea Giudice, esperto SEO e consulente Google ADS

Contattami subito senza impegno per un analisi al tuo sito o per dare vita ad un progetto in rete

Chiedi una consulenza

Contatti

Scegli il tuo piano SEO

 

Andrea Giudice su Facebook Andrea Giudice su Twitter Andrea Giudice su linkedin Andrea Giudice su instagram Il feed del blog di Andrea Giudice esperto seo freelance

Abbiamo 104 visitatori e nessun utente online

Ultimi commenti